DIARIO DI GRAZIA.IT

ABOUT

Un diario collettivo dove la nostra famiglia di blogger, collaboratori e il network internazionale di Grazia si raccontano.

TWITTER

CONTRIBUTORS

  • Sara Moschini

  • chiara da col

  • Gabriele Verratti

  • Barbara Sallustio

  • Francesca Crippa

  • Sara Reverberi

  • Daniela Losini

  • Michela Marra

  • Grazia.it

  • Grazia International


POST PIÙ LETTI

ARCHIVIO



  • Clarisonic Aria: la rivoluzione nella detersione provata per voi

  • BY Grazia.it
  • Noi di Grazia.it siamo state le prime a raccontarvi di Clarisonic in Italia grazie a Sephora e voi curiose e presenti ci avevate fatto mille domande. Ora che a distanza di un anno il tool beauty si aggiorna con una nuova versione, siamo pronte – grazie al test effettuato dalla nostra Giada, contributor beauty – a raccontarvi le nostre impressioni!

    A brand new Skin: abbiamo provato per voi il Clarisonic Aria
    Addio salviette struccanti, addio pigrizia serale: la pelle chiede attenzioni e noi saremo felici di concedergliele. Per rendere la detersione veloce e piacevole, abbiamo provato per voi il nuovissimo Clarisonic Aria, l’ultimo arrivato tra le Skin Cleansing Brush a tecnologia sonica.

    Ma cos’è Clarisonic?
    Un dispositivo elettronico, formato da un corpo e una testina tonda dotata di setole, studiato per detergere il viso a fondo ma con estrema delicatezza.
    Basta inumidire la pelle, applicare un detergente schiumogeno direttamente sulla spazzolina e premere il pulsante di accensione. È sufficiente solo un minuto per pulire perfettamente il viso: 20 secondi per la fronte, 20 per naso e mento e 10 per ogni guancia. Il T-timer integrato emette un suono per avvisarci quando è il momento di passare alla zona successiva. Volete una coccola extra? Il timer regolabile consente di scegliere tra ciclo di pulizia da uno o da due minuti. Veloce e semplicissimo: a prova di pigre!

    Le novità di Clarisonic Aria
    Rispetto ai modelli precedenti, la spazzola di detersione Clarisonic si è ulteriormente perfezionata e consente di personalizzare la pulizia del viso in base alle proprie esigenze. Tre velocità: la prima per pelli sensibili e reattive, la seconda adatta a tutti i tipi di pelle, la terza per un’azione d’urto e un effetto esfoliante verso le impurità più ostinate.
    L’unicità di questo tool sta nelle sue leggerissime oscillazioni in avanti e indietro all’incredibile frequenza di oltre 300 movimenti al secondo: un sistema avanzato per garantire una detersione profonda nel pieno rispetto dell’epidermide e del suo equilibrio. Il risultato è una pulizia sei volte superiore rispetto a quella effettuata semplicemente con le mani e la differenza si nota sin dal primo utilizzo.
    Dopo soli 60 secondi la pelle ci è sembrata liscia, morbida, fresca: una pelle finalmente libera di respirare.

    È facile usare Clarisonic?
    Nella scatola abbiamo trovato informazioni, illustrazioni e persino un manuale multilingua ma usare il Clarisonic Aria è talmente intuitivo che vi sembrerà di usarlo da sempre.
    L’impugnatura è pratica e funzionale, le dimensioni sono compatte e il supporto d’appoggio starà comodamente sulla vostra mensola preferita. L’autonomia del dispositivo dura all’incirca 30 minuti (dunque 30 trattamenti) ma un indicatore luminoso provvederà a segnalarvi in tempo reale quando è ora di ricaricarlo. Il caricabatterie dotato di cavetto USB è comodissimo, perfetto per chi è sempre on-the-go.

    Clarisonic funziona?
    Il segreto di ogni trattamento, come sempre, è la costanza ma Clarisonic Aria fa di tutto per aiutarci nella conquista di un viso perfetto. La pelle è più luminosa e compatta, le imperfezioni non si dissolvono miracolosamente da un giorno all’altro ma spariscono molto più velocemente. La pelle si rinnova ogni giorno, la grana migliora e i pori risultano meno visibili. Attenzione e costanza sono ottime amiche, ma vedrete: una volta ritrovata la pelle perfetta, non vorrete più abbandonarla!

    Giada, beauty contributor

    © Riproduzione riservata