DIARIO DI GRAZIA.IT

ABOUT

Un diario collettivo dove la nostra famiglia di blogger, collaboratori e il network internazionale di Grazia si raccontano.

TWITTER

CONTRIBUTORS

  • Sara Moschini

  • chiara da col

  • Gabriele Verratti

  • Barbara Sallustio

  • Francesca Crippa

  • Sara Reverberi

  • Daniela Losini

  • Michela Marra

  • Grazia.it

  • Grazia International


POST PIÙ LETTI

ARCHIVIO



  • Playful Inter-Action di Alcantara

  • BY Gabriele Verratti
  • Esplorare con i sensi i molteplici significati di Alcantara. È una sfida che il marchio ha lanciato in collaborazione col MAXXI di Roma al fine di esprimere l’estrema duttilità del materiale. L’hanno raccolta due protagonisti del design di oggi: il collettivo creativo Fabrica e lo Studio Minale-Maeda. Come nell’intento originario dei curatori Giulio Cappellini e Domitilla Dardi, la mostra che ne è scaturita è un percorso sinestetico.

    Di qui il titolo Playful Inter-Action, per un insieme di opere che si fondano su associazioni di tipo multi-sensoriale e che prendono vita nell’interazione giocosa col visitatore. Firmate da Fabrica le installazioni Pendulums, con sfere sospese che collidendo attivano effetti luce e armonie di suono, e Shiver, lunghe strisce di rivestimento con miriadi di aghi infissi- gli stessi che rientrano nella lavorazione di Alcantara. Sfiorandoli, la morbidezza tattile si completa con il tintinnio uditivo stimolato dal movimento.

    Per lo Studio Minale-Maeda il campo d’indagine si è piuttosto concentrato sull’olfatto e sulla cromia. In Essences, Compounds, Particles solidi geometrici imbevuti di fragranza e dai colori vivaci suggeriscono molteplici reazioni emotive. Nella sezione più poetica della stessa opera, steli, foglie e petali di fiore da assemblare insistono sull’esperienza intima del gesto.

    La mostra sarà aperta al pubblico dal 12 novembre al 5 gennaio 2014.