DIARIO DI GRAZIA.IT

ABOUT

Un diario collettivo dove la nostra famiglia di blogger, collaboratori e il network internazionale di Grazia si raccontano.

TWITTER

CONTRIBUTORS

  • Sara Moschini

  • chiara da col

  • Gabriele Verratti

  • Barbara Sallustio

  • Francesca Crippa

  • Sara Reverberi

  • Daniela Losini

  • Michela Marra

  • Grazia.it

  • Grazia International


POST PIÙ LETTI

ARCHIVIO



  • Si apra il sipario per John Galliano!

  • BY Gaia De Vecchi
  • Nuova opportunità per il “terribile” John Galliano: dopo aver assistito Oscar de la Renta presso lo studio newyorchese e aver contribuito in maniera eclatante alla riuscita dello show fall inter 2013, il designer questa volta è in lizza per disegnare i costumi teatrali de L’importanza di chiamarsi Ernesto, diretto e prodotto da Stephen Fry.
    Il regista, che racconta di essere ancora nelle prime fasi dei colloqui e di aver considerato anche Roland Mouret e Saran Burton ( direttore creativo di Alexander McQueen) ha deciso evidentemente di stupire il pubblico con costumi di scena spettacolari e inaspettati.
    Non è certo la prima volta che il mondo della moda entra nei teatri, già nell’800 infatti i primi couturier, Worth, Poiret e Madame Coco hanno lavorato sui costumi di scena, seguiti poi a fine 900 dagli italiani Versace, Ungaro, Missoni, Alberta Ferretti e Valentino e dalle collaborazioni di Marc Jacobs per Amoveo, Tisci per il Bolero di Ravel, Lle sorelle Rodarte con Black Swan e Lagerfeld per il Lago dei Cigni. Attendiamo la conferma..