DIARIO DI GRAZIA.IT

ABOUT

Un diario collettivo dove la nostra famiglia di blogger, collaboratori e il network internazionale di Grazia si raccontano.

TWITTER

CONTRIBUTORS

  • Sara Moschini

  • chiara da col

  • Gabriele Verratti

  • Barbara Sallustio

  • Francesca Crippa

  • Sara Reverberi

  • Daniela Losini

  • Michela Marra

  • Grazia.it

  • Grazia International


POST PIÙ LETTI

ARCHIVIO



  • Carrie dice addio ai tacchi – possibile?

  • BY giadaborioli
  • L’abbiamo vista correre per le vie di Manhattan con ogni genere di trampolo sotto ai piedi. L’abbiamo invidiata – anche – per la sua collezione di Jimmy Choo e Manolo Blanhik. Indossate sul set di «Sex and the City» così come nella vita reale. Ci siamo chieste come potesse muoversi su tacchi vertiginosi con maggiore abilità di quella che i comuni mortali hanno con un paio di Converse ai piedi. Ma anche lei, Sarah Jessica Parker, la Carrie Bradshaw della fortunata serie televisiva, ha dovuto dire basta.

    «Per dieci anni ho letteralmente corso sui tacchi. Li ho indossati anche per 18 ore al giorno, senza mai toglierli», racconta oggi, «E quando sono andata dal medico per uno slogamento alla caviglia ho avuto una brutta sorpresa. Mi ha detto che si era formato un osso dove non doveva esserci nessun osso. Il mio corpo si era adattato allo stiletto. Il problema è nato sul set di «Ma come fa a far tutto», in cui interpretavo un personaggio che non poteva permettersi calzature di lusso. Quindi ho dovuto usare scarpe col tacco da supermercato. Con la suola in plastica invece che in pelle. Sono scivolata un paio di volte e mi sono procurata una distorsione alla caviglia. Da lì la brutta sorpresa».

    Un brutto colpo, per Carrie, costretta a rimanere a tempo indefinito a rasoterra. Chissà che non sia questo il cambiamento epocale di cui parlavano i Maya.

    Guarda i migliori look di Sarah Jessica Parker

    © Riproduzione riservata Ph. GettyImage