DIARIO DI GRAZIA.IT

ABOUT

Un diario collettivo dove la nostra famiglia di blogger, collaboratori e il network internazionale di Grazia si raccontano.

TWITTER

CONTRIBUTORS

  • Sara Moschini

  • chiara da col

  • Gabriele Verratti

  • Barbara Sallustio

  • Francesca Crippa

  • Sara Reverberi

  • Daniela Losini

  • Michela Marra

  • Grazia.it

  • Grazia International


POST PIÙ LETTI

ARCHIVIO



  • Fashionista family

  • BY thomasye
  • Per chi ha fatto migliaia di chilometri per venire a Milano, la settimana della moda è una cosa molto seria. Ci sediamo tutti professionali, a testa alta, di fianco alla passerella, prendiamo appunti, scattiamo foto e pensiamo alle tendenze per la primavera/estate 2012. Eppure, non tutti prendono così tremendamente sul serio la settimana della moda. Alla sfilata di Just Cavalli, vicino a me era seduta una famiglia di fashionisti, formata da un padre chic, una madre premurosa e una bimba in lacrime. Forse il padre voleva cominciare subito a educare la figlia in materia di stile, oppure riteneva che la sfilata fosse una buona occasione per una riunione di famiglia. Anche se il padre ha dovuto portare fuori la figlia a metà sfilata perché continuava a piangere, sono comunque rimasto piacevolmente sorpreso dal fatto che riuscisse a vedere la sfilata in modo così easy e divertente, in linea con lo spirito easy e divertente della moda italiana.

    For those who have traveled thousands of miles to Milan, the fashion week is a BIG deal. We sit professionally with our heads held up high by the runway, taking notes, taking pictures and thinking about the trends of Spring/Summer 2012. However, not everyone takes the fashion week so seriously as I do. At the Just Cavalli show, a fashionista family sat next to me, including a stylish father, a caring mother and a crying daughter. Maybe the father wanted to give her daughter some education on fashion or maybe he used the show as a good opportunity for a family gathering. Although the father had to take the crying baby out in the middle of the show, I was still surprised by the way he took the fashion show so naturally easy and fun, just like how naturally easy and fun Italian fashion is.